Il n. 17 on-line
16
homepage
18
LA PRIMA DI COPERTINA
(clicca sull'immagine per scaricarla a dimensioni reali)
LA QUARTA DI COPERTINA
(clicca sull'immagine per scaricarla a dimensioni reali)
Clicca per scaricare
Clicca per scaricare
ARTICOLO / RUBRICA
Pagine
Formato
(dimensioni)
Scarica*
Scarica il numero completo
1-52
pdf
(31.402 KB!)
L'editoriale
di Piero Tundo
Il Direttore parla dei motivi che hanno causato la lunga pausa nella pubblicazione di Green. Poi prosegue con una riflessione sull'eccellenza nella ricerca in Italia per indicare ai giovani una possibilità per il loro futuro.
2
pdf
(202 kb)
Il sommario
3
pdf
(408 kb)
Un pianeta agli sgoccioli
di Manuela Dazzi
Aspetti scientifici e sociali della crisi idrica mondiale. L’aumento della popolazione e i cambiamenti climatici minacciano le riserve idriche mentre la sete inasprisce i conflitti. Come fronteggiare una crisi che sembra ormai alle porte.
4-11

---

Il neutrino, questo sconosciuto
di Gianluigi Fogli
Ogni giorno il nostro corpo è attraversato da 400.000 miliardi di neutrini emanati dal Sole, altri 50 miliardi derivano dalla radioattività naturale della Terra e 10-100 miliardi dalle centrali nucleari. Eppure non ce ne accorgiamo, anzi molti di noi ne ignorano persino l’esistenza.
Gianluigi Fogli ci accompagna in un viaggio nell’affascinante mondo dei neutrini, piccole particelle elementari il cui studio è di fondamentale importanza per l’astrofisica e per la fisica delle alte energie. Dalle ipotesi di Wolfgang Pauli ed Enrico Fermi negli anni Trenta al primo esperimento che ne confermò l’esistenza, dalle geniali intuizioni di Bruno Pontecorvo ai giganteschi esperimenti compiuti per studiarne le proprietà e all’Annus mirabilis degli studi sul neutrino, il 2002.
Ecco la storia della ricerca scientifica sul neutrino: una vicenda avvincente, ricca di colpi di scena, che ha coinvolto in ogni parte del pianeta migliaia di ricercatori alle prese con una sfida difficile e appassionante.

12-31

---

Tutti i colori dell’ecstasy
La tavolozza di un pericolo letale
di Tiziana Bernello
Le nuove droghe sintetiche e la psiche. Ritenute dai giovani quasi una moda, poco pericolose e con effetti benefici sulla pische, si rivelano purtroppo letali e assai diffuse.
I colori brillanti delle pasticche contribuiscono a rendere la droga più invitante. Presentano diversi nomi (street names) in base al loro contenuto di MDMA e di altre sostanze chimiche come l’Lsd. Ovviamente gli spacciatori non fanno un’analisi chimica per conoscere esattamente la composizione delle compresse, perciò non sanno cosa stanno vendendo e il consumatore non sa cosa sta ingurgitando.
Inizialmente usata come psicofarmaco, diventa illegale nel 1988: nasce così la produzione clandestina in laboratori improvvisati e l’uso si sposta dagli austeri ambulatori degli psicanalisti ai rave-party. È la prediletta dei designer drug, chimici che danno sfogo alla loro fantasia modificando la molecola proibita per aggirare il controllo delle autorità sanitarie. Gli effetti a breve termine sono piacevoli. Gli effetti a lungo termine sono drammatici. Una compressa può essere letale.

32-41

---

Una questione di self-control
di Nidia Bertazzolo
Nel diabete di tipo 1, nell’artrite reumatoide, nel lupus eritematoso sistemico vengono compromessi organi e tessuti diversi. Eppure queste malattie autoimmuni hanno un’ origine comune: il sistema immunitario reagisce contro una struttura dell’organismo, aggredendola e distruggendola come farebbe con un qualunque agente estraneo. In questo lavoro cerchiamo di capire perché in alcuni casi il nostro corpo tenda all’autodistruzione e i meccanismi con cui essa viene scatenata.
42-49

---

NEWS - Futuro & Futuribile**
a cura della Redazione
Si è conclusa la prima edizione del Master universitario di I livello dell'Università di Venezia Ca' Foscari, realizzato in collaborazione con il Conosorzio Interuniversitario Nazionale "La Chimica per l'Ambiente" e con la nostra rivista.
50-51
pdf
(830 kb)
* per scaricare più rapidamente cliccare col tasto destro sul logo e selezionare "salva destinazione (collegamento) con nome"
** le notizie vengono pubblicate nell'apposita sezione del sito
L'editore, nell'ambito delle leggi sul copyright, è a disposizione degli aventi diritto che non si sono potuti rintracciare.
Tutti i diritti riservati ©
Consorzio INCA, 2006-2009.